Brain
brain
europa
critic
Coloro cui sfugge completamente l'idea che è possibile aver torto non possono imparare nulla, tranne la tecnica. (Gregory Bateson)
Vai ai contenuti
Carico Cognitivo negli Ipertesti e Ipermedia
TEORIE > CONCETTI > LETTURA CRITICA
Il punto chiave

L'apprendimento multimediale può aumentare il carico cognitivo del discente se la progettazione del mezzo multimediale è carente.

bucchi
Ipertesti e Ipermedia incrementano il carico cognitivo

Nell'apprendimento multimediale la presentazione simultanea di parole e illustrazioni può eccedere la capacità di elaborazione dell'utente/lettore, cioè provocare l'incremento del carico cognitivo.

Uno schema dell'apprendimento multimediale secondo le teorie del carico cognitivo
(Chandler e Sweller, 1991), della doppia codifica (Clark e Paivio, 1991) e delle rappresentazioni mentali (Schnotz e Bannert, 2003) è riportato nello schema sottoriportato.

Mayer e Moreno (2003) hanno indicato delle linee guida rivolte ai progettisti di prodotti multimediali (instructional design) per ridurre tale carico.

Per un quadro di sintesi andare alla pagina Qualità della lettura online
.

Schema dell'apprendimento multimediale
Ipermedia
La razionalità richiede impegno personale!
Iscriviti alla Newsletter di pensierocritico.eu per ricevere in anteprima nuovi contenuti e aggiornamenti:
Bibliografia (chi fa delle buone letture è meno manipolabile)
Scrivi, se non sei d'accordo
Se ritenete che le tesi del "punto chiave" non vengano sufficientemente supportate dagli argomenti presenti in questa pagina potete esprimere il vostro parere (motivandolo).
Inviate una email con il FORM. Riceverete una risposta. Grazie della collaborazione.
Libri consigliati
a chi vuole migliorare le proprie capacità di lettura

Pagina aggiornata il 6 gennaio 2013

creative commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5 Generico
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5 Generico
Torna ai contenuti