Processo valutazione di un libro/ebook - Fase 1: Estrazione argomenti - Pensiero Critico

Cerca nel sito
Privacy Policy
Vai ai contenuti

Menu principale:

Processo valutazione di un libro/ebook - Fase 1: Estrazione argomenti

Applicazioni
Puoi condividere questa pagina:
Scopo: effettua una lettura critica del libro e ne estrae gli argomenti principali


L'analisi critica del testo che proponiamo non
 riguarda la narrativa ma solo la saggistica. Per questo motivo può risultare utile leggere propedeuticamente indice, introduzione e conclusioni per selezionare i capitoli più promettenti per il proprio scopo, da sottoporre all'analisi critica. Per approfondire andare alla pagina Strategia di lettura.
Viene quindi fatta una lettura sequenziale del libro (o dei capitoli selezionati) e vengono evidenziati gli argomenti utili allo scopo del lettore
. La foto del riquadro sottostante mostra l'evidenziazione dei concetti su un libro cartaceo mediante dei post-it, ma nel caso di ebook potrà essere fatta con un qualunque software gratuito che consenta l'inserimento di segnalibri e l'evidenziazione del testo.

Si legge sempre in funzione di uno scopo
Ogni lettura è soggettiva, quindi, quando si legge un saggio (scientifico, tecnico, economico, ecc), ogni lettore estrarrà solo gli argomenti che più lo hanno interessato e che rispondono alla sua domanda. L'attenzione che si mette nella lettura dipende sia dallo scopo del lettore, sia dalla sua precedente conoscenza dei temi trattati.

Lo scopo di una lettura critica è inizialmente quello di ridurre la complessità del libro isolando i concetti principali
; solo successivamente potrà essere tentata una valutazione della bontà degli argomenti che impiegano i concetti selezionati.
Qualora durante la prima lettura non
vengano notati concetti importanti delle tesi esposte, questi potranno essere recuperati nella fase successiva di costruzione della mappa concettuale. Lo stesso libro, se letto dallo stesso lettore con uno scopo diverso
, potrebbe dare una selezione argomentativa diversa.

Cosa non fare quando si legge
Se si frequentano le scuole o le biblioteche capita di assistere alla modalità di lettura degli studenti. Si rimane stupiti nel vedere come molti studenti affrontino le pagine dei libri di studio armati di evidenziatori e pennarelli di vari colori, e li utilizzino per sottolineare quasi ogni riga. Per verificare questa asserzione è sufficiente prendere in prestito nelle biblioteche pubbliche dei testi scolastici, per scoprirli abbondantemente sottolineati. A nostro parere questo è il segno di una difficoltà del lettore nell'individuare i concetti utili al suo scopo, ed è una difficoltà gravosa perchè comporta uno sforzo supplementare successivo.

Libro analizzato
Gustavo Zagrebelsky
Viene analizzato criticamente un libro breve (58 pagine) di Gustavo Zagrebelsky - Sulla lingua del tempo presente - 2010 Einaudi
1° passo
Zagrebelsky
Oltre a inserire un segnalibro (in questo caso un post-it dato che si tratta di un libro cartaceo), è utile riassumere, preferibilmente con parole proprie, l'argomento che si ritiene importante per i propri scopi. Questo primo sforzo cognitivo semplificherà la successiva aggregazione dei concetti.

_____________________________________________________________________________________________________________________________________________

Pagina aggiornata il 28 ottobre 2013

 
copyright 2012-2016 Licenza Creative Commons
I contenuti di pensierocritico.eu sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Protected by Copyscape Web Plagiarism Check
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu