Novembre 2016 - Pensiero Critico

Cerca nel sito
Privacy Policy
Vai ai contenuti

Menu principale:

Novembre 2016

Newsletter
Newsletter 3
pensierocritico.eu

I temi trattati in questo numero sono:

  • Quali società hanno un futuro: quelle religiose o quelle laiche? Secondo alcuni sociologi le religioni sono destinate a perdere la loro funzione a favore di efficaci istituzioni moderne in grado di soddisfare i bisogni umani, in particolare nel campo educativo e in quello dei servizi sociali. Tale tesi sembra più un auspicio che una reale possibilità. Infatti essa si scontra con due inoppugnabili dati di fatto. Il primo è la riduzione della fecondità, che è maggiore nelle società laiche rispetto a quelle religiose. Il secondo è l'aumento dei fondamentalismi religiosi in società con diseguaglianze crescenti.

  • Le persone religiose hanno una minore intelligenza analitica (IQ)? Negli ultimi anni alcuni studi scientifici hanno evidenziato una correlazione inversa tra intelligenza analitica (IQ) e fede religiosa. In particolare sembra che le società con un alto tasso di fondamentalismo dovuto a una stretta aderenza ai testi della loro religione siano più ottuse. In queste società viene evidenziata la differenza tra scienza e religione: mentre la prima dà la massima importanza al "dubbio", la seconda mette l'accento sulla "verità".

  • La religione è un meccanismo mentale evolutivo che è stato utile alla sopravvivenza? Alcuni esperimenti neuroscientifici e diversi studi psicologici hanno consentito negli ultimi anni di ipotizzare i motivi ancestrali che si trovano all'origine delle religioni. Lo sviluppo delle religioni ha consentito la crescita (quantitativa e culturale) delle società con il lento transito dal politeismo al monoteismo. Alcuni studiosi ipotizzano che i monoteismi, oltre ad aver ridotto il ruolo del sacro e del soprannaturale nel mondo materiale, abbiano posto le basi per la nascita dell'ateismo.

 
copyright 2012-2016 Licenza Creative Commons
I contenuti di pensierocritico.eu sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Protected by Copyscape Web Plagiarism Check
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu